LA VOCE DEL VENTO

Con piacere vi invitiamo sabato 30 aprile alle ore 20.30 presso il Centro congressi di Lavarone Gionghi per la presentazione del romanzo d’esordio di Gabriella Brugnara dal titolo La voce del vento (Morellini editore). L’autrice trentina dialogherà con la giornalista Emanuela Macrì. Accompagneranno la presentazione la musica di Francesca Pola (clarinetto) e Valentina Moser (pianoforte) e le letture di Valentina Corradi.

Il libro narra la storia della protagonista, Ilaria, e della madre di lei, Caterina. Ilaria durante la sua infanzia è circondata dall’amore travolgente della madre e dai suoi racconti portati dalla voce dell’Ora del Garda, il vento del lago che puntuale raggiunge il loro giardino nei pomeriggi estivi. Crescendo la ragazza rifiuta le “cose per donne di poca sostanza”, diventa ingegnera, specializzandosi nell’eolico. Ilaria prende il volo verso un futuro di successo realizzando con determinazione i suoi progetti: gli studi, i viaggi, il matrimonio e i figli, come il vento diventa una cittadina del mondo, mentre la madre appena può si rifugia tra i suoi monti trentini. D’improvviso in questa vita così perfetta dove tutto sembra sotto controllo, Ilaria si trova presa da una strana inquietudine. Inizia allora per lei un viaggio non previsto, ricco di avvenimenti, verso l’infanzia e il legame profondo con la madre. A complicare tutto un tragico incidente e un plico di misteriose lettere d’amore che mettono in discussione le sue certezze. 

Gabriella Brugnara è nata a Giovo e risiede a Trento. Da oltre dieci anni collabora alle pagine culturali del Corriere del Trentino. Ha pubblicato diversi saggi in riviste letterarie e per Silvana Editoriale la monografia «Gabriele d’Annunzio e la città di Trento. Alla Trento azzurra e silenziosa». Con «Òccupati, preòccupati. Occupàti, preoccupàti» ha vinto il primo premio nella sezione saggi del Premio Francesco Gelmi di Caporiacco, dedicato a «La storia e i nostri figli». 

Per assistere all’evento sono richiesti green pass rafforzato e mascherina ffp2. Per informazioni potete telefonare al numero 0464.783832 o scrivere a lavarone@biblio.tn.it

Vi aspettiamo

Biblioteca comunale “Sigmund Freud” di Lavarone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *